Romanamente Vol. 6 “Come l’Italia fascista accoglieva i turisti in Africa”

Sesto volume della collana “Romanamente” nell’ambito del progetto di ricerca storica  “L’altra faccia del colonialismo italiano”. Il nuovo testo “Come l’Italia fascista accoglieva i turisti in Africa” della serie storico-fotografica dedicata alle opere coloniali italiane raccoglie ed illustra la prima crociera turistica nella Somalia italiana del 1929. Fotografie inedite e il programma originale con le varie tappe giorno per giorno.

ACQUISTA ORA a soli Euro 10,90 + s.p. il dossier “Romanamente – Come l’Italia fascista accoglieva i turisti in Africa” inviando una mail a ilfarodimussolini@libero.it. Potrai pagare con Paypal, Postepay o bonifico. (No contrassegno)
.
00_dx copiaÈ del 1929 la partenza della prima crociera turistica della C.IT.RA. “Compagnia Italiana Transatlantica” nella più remota colonia italiana, la Somalia.
Lunedì 5 agosto alle ore 22:00, da Genova partiva il piroscafo Giuseppe Mazzini per il “Viaggio di propaganda indetto dalla compagnia italiana turismo sotto gli auspici di S.E. il Governatore della Somalia Italiana”.
I croceristi arriveranno a Mogadiscio il 23 agosto con il seguente equipaggiamento consigliato:
“Due completi di tela bianca, un completo sport di tela kaki, stivaloni, elmetto coloniale, occhiali da sole, vestito da sera (per gli uomini smoking e dinner jacket)”.
Rientrarono definitivamente a Genova venerdì 20 settembre. Il biglietto costò ai gitanti L. 10.425 in 1a Classe, L. 7.655 in 2a Classe e L. 5.500 in 2a Classe economica.
L’itinerario predisposto fu il seguente:
18 agosto, Aden; 19 agosto, Alula; 20 agosto, Hordio-Hafun; 22 agosto, Obbia; 23-25 agosto, Mogadiscio ed Afgoi; 26-27 agosto, Villaggio Duca degli Abruzzi e Mahaddei; 28 agosto, Mogadiscio; 29 agosto, Genale-Caitoi-Sigale-Merca; 30 agosto, Goluin e Bulomererta; 31 agosto, Vittorio d’Africa e Brava; 1° settembre, Gelib ed Alessandra; 4 settembre, Giumbo-Gobuin e Chisimaio; 5 settembre, Chisimaio.
.
ACQUISTA ORA a soli Euro 10,90 + s.p. il dossier “Romanamente – Come l’Italia fascista accoglieva i turisti in Africa” inviando una mail a ilfarodimussolini@libero.it. Potrai pagare con Paypal, Postepay o bonifico. (No contrassegno)
.
COMPLETA TUTTA LA COLLANA CON I VOLUMI “ROMANAMENTE” ARRETRATI:
.
SFOGLIA E SCOPRI IL SESTO VOLUME DI “ROMANAMENTE”
 

.

GALLERIA FOTOGRAFICA PRIMA CROCIERA TURISTICA IN SOMALIA, 1929

24 thoughts on “Romanamente Vol. 6 “Come l’Italia fascista accoglieva i turisti in Africa”

  1. Pingback: “Come l’Italia fascista accoglieva i turisti in Africa” sesto volume della collana “Romanamente” – L'altra faccia del colonialismo italiano

  2. Pingback: L’Italia Coloniale + Romanamente. PROMO invito alla lettura | L'ITALIA COLONIALE

  3. Pingback: Promozione invito alla lettura L’ITALIA COLONIALE Rivista + ROMANAMENTE – L'altra faccia del colonialismo italiano

  4. Pingback: Colonialismo = Fascismo? Siamo sicuri? Intervista a Alberto Alpozzi | L'ITALIA COLONIALE

  5. Pingback: Il Colonialismo Italiano. Storia o punti di vista? - Orizzonte Ideale

  6. Pingback: Romanamente Vol. 8 ““Come l’Italia fasc*sta realizzava i musei in Africa” | L'ITALIA COLONIALE

  7. Pingback: “Romanamente” la collana storico coloniale – L'altra faccia del colonialismo italiano

  8. Pingback: La Storia del Museo della Garesa di Mogadiscio in un dossier unico con fotografie riscoperte degli anni Trenta – L'altra faccia del colonialismo italiano

  9. Pingback: Come l’Italia modernizzò le vie d’Africa | Faro Francesco Crispi - Cape Guardafui, Somalia A.O.I.

  10. Pingback: “Romanamente – Come l’Italia fas*ista modernizzò le vie d’Africa” – L'altra faccia del colonialismo italiano

  11. Pingback: Romanamente Vol. 9 “Come l’Italia fasc*sta modernizzò le vie d’Africa” | L'ITALIA COLONIALE

  12. Pingback: Dagli archivi nuova luce sul colonialismo italiano | Viaggio nella Somalia Italiana

  13. Pingback: “Romanamente” Vol. 10. L’archegologia in Libia durante il Ventennio. Da Leptis Magna a Sabratha | L'ITALIA COLONIALE

  14. Pingback: Ventennio e archeologia. Da Leptis Magna a Sabratha la valorizzazione storica della Libia – L'altra faccia del colonialismo italiano

  15. Pingback: 1930. La valorizzazione degli scavi archeologici in Libia – VIDEO | Faro Francesco Crispi - Cape Guardafui, Somalia A.O.I.

  16. Pingback: “Romanamente” Vol. 11. Libia: Come l’Italia valorizzò i deserti in Africa | L'ITALIA COLONIALE

  17. Pingback: “Non il solo pane esce dalla terra lavorata, bensì un’intera civiltà”. Romanamente Vol. 11 – Collana storica – L'altra faccia del colonialismo italiano

  18. Pingback: Collana storico-coloniale ROMANAMENTE. 11 volumi con foto inedite – L'altra faccia del colonialismo italiano

  19. Pingback: Le ferrovie coloniali italiane. Romanamente Vol. 12 | L'ITALIA COLONIALE

  20. Pingback: Collana storica “Romanamente” Vol. 12. “Come l’Italia fascista costruì le ferrovie in Africa” – L'altra faccia del colonialismo italiano

  21. Pingback: Il treno nelle colonie italiane | Faro Francesco Crispi - Cape Guardafui, Somalia A.O.I.

  22. Pingback: Romanamente Vol. 13 – Come l’Italia modernizzò l’agricoltura in Africa | L'ITALIA COLONIALE

  23. Pingback: Colonialismo. Come l’Italia portò l’acqua in Africa? VIDEO – L'altra faccia del colonialismo italiano

  24. Pingback: 1931. Nuovi canali, nuove dighe, nuove strade e nuovi ponti per l’agricoltura in Somalia | Faro Francesco Crispi - Cape Guardafui, Somalia A.O.I.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.