Quell’antico faro sulla punta del Corno d’Africa riscoperto da un italiano rinsalda i legami storici tra Somalia e Italia

2013_Capo Guardafui_Faro Crispi_Alpozzi_Il faro di MussoliniSulla punta estrema del Corno d’Africa, sul Capo Guardafui, nel luglio 2013 un fotoreporter italiano, Alberto Alpozzi, ha riscoperto un vecchio faro italiano costruito nel 1924 dalla Regia Marina italiana.
Questa scoperta, avvenuta durante un reportage sull’antipirateria in Somalia, oggi sta rinsaldando i legami storici tra Somalia e Italia. Infatti l’ex Governatore di Guardafui, Abdulkadir Yusuf Mohamed, ha scritto la prefazione del libro e venerdì 15 dicembre sarà a Torino (per la seconda volta) per la presentazione lancio del volume.
Scrive il Governatore:
“Apprezzo la ricerca d’archivio svolta da Alberto Alpozzi che ci insegna tutta la nostra storia comune dimenticata da tempo. Durante un incontro nel 2015 a Torino con Alberto, siamo stati invitati dal Sindaco Piero Fassino per una riunione ufficiale. Sono rimasto colpito da quanto a Torino io abbia trovato la mia seconda casa. Abbiamo discusso di come poter rinnovare il rapporto secolare tra l’Italia e la Somalia, magari con un gemellaggio tra le città di Torino e Alula.”
.
Il faro di mussolini_nuova-edizione_2017ORDINA IL LIBRO – OFFERTA NATALIZIA SCONTO 15% sulla nuova edizione del libro IL FARO DI MUSSOLINI: Euro 17,00+s.p. (anzichè Euro 20,00). Invia una mail a ilfarodimussolini@libero.it 
.
Alpozzi, dopo 4 anni di indagini negli archivi, ha pubblicato “un documentato e inedito lavoro di ricerca storica scritto come se fosse un romanzo” (Fausto Biloslavo – Il Giornale) per Eclettica Edizioni dal titolo “Il faro di Mussolini – Il colonialismo italiano in Somalia oltre il sogno imperiale”.
Di “Mussolini” perché oggi queste vestigia alte 20 metri, abbandonate in Somalia, sono quelle del “più imponente e dimenticato fascio littorio ancora esistente”.
Le ricerche storiche sulla sua edificazione e la sua storia sono raccontate nel libro “Il faro di Mussolini” attraverso 90 anni di storia coloniale italiana in Somalia e restituiscono un panorama storico inedito di un capitolo ancora poco noto e spesso mal raccontato.
.
“Sono quindi lieto di presentare il libro Il faro di Mussolini – conclude il Governatore – che farà luce su come il governo di Mussolini abbia costruito con esito positivo il faro nonostante i contrasti con la popolazione locale. Il libro documenta il successo dell’Italia senza il contributo di altri paesi occidentali e la sua opera per il miglioramento della vita della comunità locale.”
.
GUARDA IL BOOK TRAILER DEL LIBRO “Il faro di Mussolini – Il colonialismo italiano in Somalia oltre il sogno imperiale”
.

One thought on “Quell’antico faro sulla punta del Corno d’Africa riscoperto da un italiano rinsalda i legami storici tra Somalia e Italia

  1. Pingback: Perché oggi in Italia è ancora molto difficile scrivere di colonialismo? | L'ITALIA COLONIALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...