Torna il grande noir coloniale con il Maggiore Morosini creato da Ballario

Morosini indaga. Il grande noir dell’Italia coloniale in cinque grandi romanzi ora in edicola

101x100 tony guerraFinalmente sono tornate le indagini coloniali del maggiore Aldo Morosini dei Reali Carabinieri. Il personaggio creato da Giorgio Ballario è il protagonista di una serie di noir ambientati nell’Africa Orientale Italiana. Cinque grandi romanzi ricchi di suspanse che ci fanno rivivere l’atmosfera coloniale tra gli anni 1935 e 1937.
Morosini presta servizio a Massaua, la prima capitale della colonia d’Eritrea, insieme al maresciallo Barbagallo e allo scium-basci Tesfaghì.
Militare serio, integerrimo, solitario e un po’ malinconico, è il protagonista di cinque grandi romanzi (l’ultimo inedito).
Ora sono di nuovo disponibili grazie alla collana “Morosini indaga: il grande noir dell’Italia coloniale” del gruppo Monrif-Poligrafici in collaborazione con Edizioni Del Capricorno.
Sono in distribuzione nelle edicole di Lombardia, Emilia Romagna e Toscana con i quotidiani Il Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione a Euro 9,90.
.
.
DATE DI USCITA
– 30 aprile: Morire è un attimo
– 14 maggio: Una donna di troppo
– 28 maggio: Le rose di Axum
– 11 giugno: Le nebbie di Massaua
– 25 giugno: Intrigo all’Asmara
.
Da fine settembre, tutti cinque i romanzi coloniali di Giorgio Ballario saranno messi in vendita a livello nazionale attraverso le librerie e i consueti canali web (Amazon, Ibs, LaFeltrinelli…). I libri possono essere acquistati anche online sul sito shop.quotidiano.net.
.
Qui la pagina Facebook Le indagini del maggiore Morosini.
.
.
GIORGIO BALLARIO classe 1964, giornalista torinese, lavora per La Stampa. Ha all’attivo 6 romanzi e diversi racconti pubblicati in antologie giallo-noir. Nel 2010 ha vinto, con Morire è un attimo, il Premio Archè Anguillara Sabazia e nel 2013 il Premio GialloLatino con il racconto Dos gardenias. Dal 2014 è presidente di Torinoir, gruppo di scrittori torinesi.
.
101x100 tony guerra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.