La Moto Guzzi PL 250 “Faccetta Nera”, moto per l’Impero e per il popolo

La Moto Guzzi PL 250 “Faccetta Nera”, moto per l’Impero e per il popolo

Il 9 maggio 1936 Mussolini fonda l’Impero. La guerra d’Etiopia è finita pochi giorni prima, il 5 maggio, e il consenso per il fascismo è ai massimi livelli.
Le sanzioni inflitte all’Italia dalla Società della Nazioni per l’invasione dell’Etiopia, con il blocco delle importazioni di materiali utili allo sforzo bellico, portarono il paese verso l’autarchia, quello che oggi si potrebbe quasi chiamare “made in Italy” come contrapposizione ai prodotti provenienti dall’estero.
Alla fine del 1936 la Moto Guzzi, per dare il proprio contributo alla causa realizzò la “moto per il popolo” al costo di 3.950 Lire, venduta in rate mensili da 170 lire.
Il nuovo modello della casa motociclistica di Mandello, uscito nel 1937, fu chiamato PL 250, ma ben presto prese il soprannome di “Faccetta Nera” come la celebre canzone di Renato Micheli che contribuì largamente alla propaganda per la guerra d’Etiopia.
.
Moto Guzzi_AOI
La PL 250 “Faccetta Nera”, derivava dalla Moto Guzzi P 250 realizzata nel 1934, a sua volta derivata dalla P 175. Aveva un alesaggio e corsa di 70×64, pari a una cilindrata di 247 cc con una potenza di 10 CV.
La distribuzione era ad aste e bilancieri con valvole in testa. Il cambio era a ingranaggi scorrevoli a tre velocità con comando a pedale. Il telaio, per contenere i costi di produzione, fu realizzato in tubi di acciaio ed elementi in lamiera stampata. La sospensione anteriore a forcella a parallelogramma in lamiera stampata e ammortizzatori a frizione. Quella posteriore era rigida con il comfort affidato ai molloni della sella. Le ruote montavano cerchi a canale e pneumatici 3×19. Raggiungeva i 100 km/h.
.
Moto Guzzi PL250_Faccetta nera2
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...