Omicidio Ilaria Alpi. Spuntano intercettazioni inedite. Rimandata l’archiviazione del caso

Omicidio Ilaria Alpi. Spuntano intercettazioni inedite. Rimandata l’archiviazione del caso

Ilaria_Alpi_EI_MogadiscioStoria infinita per le indagini sull’omicidio di Ilaria Alpi, giornalista del TG3, e del suo operatore Miran Hrovatin avvenuto a Mogadiscio il 20 marzo 1994.
Ieri a Roma durante l’udienza per la richiesta di archiviazione del caso sono stati presentati dalla Procura di Roma documenti inediti che potrebbero riaprire il caso. Si tratta di una serie di intercettazioni telefoniche del 2012 tra somali residenti in Italia collegato ad un traffico irregolare di autocarri dismessi dall’Esercito italiano e spediti in Somalia, nelle quali si parlava anche della morte della Alpi e del suo cameraman.
Il giudice per le indagini preliminari Andrea Fanelli, ha convocato una nuova udienza per l’8 giugno per decidere in merito all’archiviazione.
 
Ilaria Alpi_Omar Hashi Hassan_Mauro Caruso_ANCISFuori dal Tribunale, in concomitanza con l’udienza, vi è stato un presidio promosso dalla Federazione nazionale della Stampa italiana, Usigrai, Comitati di Redazione della Rai, Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, associazione Articolo21 e rete NoBavaglio per dire no all’archiviazione delle indagini. Presente anche Mauro Caruso, presidente dell’ANCIS “Associazione nazionale comunità italo somala” e Omar Hashi Hassan, il somalo condannato a 26 anni di carcere da poco scarcerato, dopo che Ahmed Ali Rage, detto Gelle, testimone chiave ha ritrattato le sue dichiarazioni.
Hassan ha espresso il suo appoggio ai genitori della giornalista: “Luciana e suo marito Giorgio mi hanno sempre aiutato e hanno sostenuto la mia innocenza, fin dal primo giorno. La famiglia Alpi chiese da subito che venissi scarcerato, perché era convinta della mia innocenza, e mi è stata vicina fino all’assoluzione. È giusto che anche Luciana abbia giustizia”.
“Da troppo tempo – ha dichiarato alla fine dell’udienza di ieri Luciana Alpi, la madre di Ilaria – siamo in attesa di una verità che non arriva. Mi sono illusa troppe volte. Andiamo avanti insomma, anche se sono stanca”.
.
di © Alberto Alpozzi  – Tutti i diritti riservati
Ilaria_Alpi_Miran_Hrovatin-davanti-hotel-sahafi_Mogadiscio
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...