La facoltà di Medicina di Asmara

Quando si parla di Università in Asmara, pensiamo subito a quella fondata dalle Suore della Nigrizia del 1958 ma forse trascuriamo l’altra prestigiosa università di medicina.
Terminata la guerra nel 1941, un gruppo di medici sotto la guida del conosciutissimo Dott. Vincenzo di Meglio, promuovono la creazione di una scuola di medicina a livello universitario. Inizialmente utilizzano una sezione del liceo F. Martini e la pratica la facevano all’ospedale Regina Elena.

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM “ITALIA COLONIALE” PER RICEVERE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Asmara 1937 – Ospedale Regina Elena. Reparto oculistica

Uno dei fondatori, assieme al dott. Di Meglio fu il professore Paolo Guerra assieme ai professori Mattia Sforza, Filippo Sofia ed Emanuele Sorge, tutti esperti in medicina tropicale.
La facoltà aveva insigni docenti come il Professor Mario Manfredonia, Cesare Greppi, Antonio Musso, i Fratelli Silla.
La facoltà era aperta a tutti purchè con un diploma di scuola superiore ed una perfetta conoscenza dell’Italiano. Gli esami finali venivano svolti presso Università italiane che ne avevano riconosciuto l’eccellenza. Sono stati molti gli eritrei che si sono laurerati in Italia studiando in questa facoltà.
Il Ministero degli Esteri italiano mise a disposizione anche borse di studio per i più meritevoli perchè potessero completare i corsi in Italia. La facoltà operava in stretta sinergia con l’ospedale italiano e con l’Istituto Sierovaccinogeno che operava nella ricerca scientifica con risultati strepitosi come quello dell’isolamento del virus del tracoma.

Scopri i libri suggeriti dal sito “L’Italia Coloniale”. CLICCA QUI per l’elenco delle nostre pubblicazioni: libri, dossier e riviste

Molti di quegli insegnanti erano primari nelle diverse cliniche private e diversi di loro ci hanno fatto nascere.
L’INAIL di Asmara aveva apparecchiature all’avanguardia con radiologi che si erano laureati attraverso la scuola di medicina . Sino agli anni 50 i farmaci venivano prodotti direttamente nei laboratori di queste istituzioni mediche.
Inglesi e americani se volevano curarsi bene andavano in una di queste strutture, come faceva abitualmente l’Imperatore H.S.

di Pasquale Santoro

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM “ITALIA COLONIALE” PER RICEVERE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Vuoi approfondire la storia delle colonie italiane e vorresti un consiglio? Ecco QUI l’elenco delle nostre pubblicazioni: libri, dossier e riviste. Tutti i testi sono a carattere coloniale e utili per conoscere la storia d’Italia in Africa senza i pregiudizi della dittatura del pensiero unico. Ordina i tuoi titoli inviando una mail a ilfarodimussolini@libero.it.

ORDINA inviando una mail a ilfarodimussolini@libero.it. Potrai pagare con Paypal, Postepay o bonifico

One thought on “La facoltà di Medicina di Asmara

  1. Conobbi il Dr. Vincenzo Di Meglio di persona durante il suo lavoro a Gedda, Arabia Saudita, giacche mia madre era una delle due infermiere che porto’ con se dall’Eritrea. Aveva un legame stretto non solo con la comunita Christiana ma anche quella Islamica e fece grandi amicizie nelle due comunita Eritree e nell’Arabia. Su figlia Dottoressa Rita Di Meglio continuo il suo grande interesse nella cultura Arabo-Islamica. Da bimbo passai sei anni come interno all Collegio Santa Famiglia prima che diventasse Universita Di Asmara. Sempre da ricordare e’ che a Dr. DI Meglio e’ dato gran merito per esser riuscito a mantenere l”Eritrea nella forma territoriale lasciata dall’Italia nel 1941, contro il volere della Gran Bretagna di smembrarla essenzialmente nelle sue parti Cristiane e Mussulmane,

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.