Nuovo gasdotto cinese collegherà i giacimenti etiopi con il porto di Gibuti

Nuovo gasdotto cinese collegherà i giacimenti etiopi con il porto di Gibuti

gas_etiopia-somalia-cinaADDIS ABEBA, 11 aprile (Xinhua) – Il governo etiopico ha annunciato il suo piano di generare circa 1 miliardo di dollari americani su base annua dal gas naturale scoperto di recente.
I 7 a 8 miliardi di miliardi di piedi cubici (TFC) di gas naturale nello stato regionale somalo dell’Etiopia sono stati recentemente scoperti dalla società cinese Poly-GCL.
“Ci aspettiamo un miliardo di dollari americani dall’esportazione di gas nel primo anno di attività, prevedendo che la cifra aumenterà negli anni successivi a causa dell’enorme riserva”, citava il ministro etiope “Mines Natural Gas and Petroleum”, Motuma Mekassa, secondo il quotidiano di stato mercoledì.
Mekassa ha anche affermato che, a causa della costosa natura delle procedure di elaborazione, è stato raggiunto un accordo con il Poly-GCL cinese per installare un gasdotto e trasportare il gas nel vicino stato di Gibuti.
Secondo Mekassa, l’azienda cinese dovrebbe anche costruire un impianto di gas naturale liquefatto (GNL) nel porto di Gibuti in modo da elaborare il gas naturale ed esportarlo in Cina.
Ha anche rivelato un negoziato in corso tra il governo cinese Poly-GCL e Gibuti nella costruzione del gasdotto e dell’impianto di gas liquefatto, in cui il governo etiope sta aiutando le due parti a raggiungere l’accordo finale.
La scoperta del gas è un grande fenomeno che dovrebbe fornire un contributo significativo per sostenere la rapida crescita economica del Paese negli anni a venire, secondo Mekassa.
“L’Etiopia ha assistito a una crescita economica senza petrolio guidata da oltre un decennio e il gas scoperto è essenziale per diversificare l’economia e aumentare il contributo delle risorse naturali al PIL del paese”, ha spiegato.
Il settore energetico è una delle priorità dell’Etiopia in quanto il paese prevede di diventare un hub manifatturiero leggero in Africa e un’economia a reddito medio entro il 2025.
I funzionari del Ministero etiopico dell’acqua, dell’irrigazione e dell’energia (MoWIE) hanno detto a Xinhua che l’Etiopia sta attualmente lavorando per raggiungere 17.300 MW di energia entro la fine del 2020, dagli attuali 4.280 MW di energia attraverso progetti energetici in energia idroelettrica, eolica, energia geotermica e da biomassa.
.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...