Nuovo Blog su “Storia In Rete” a cura di “Italia Coloniale”

Il sito web Italia coloniale ha da poco aperto una collaborazione con il sito del mensile Storia In Rete. Un nuovo blog di storia coloniale curato da Alberto Alpozzi nel quale poter approfondire il passato degli italiani in Africa.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL BLOG “ITALIA COLONIALE” SU “STORIA IN RETE”

L’OBIETTIVO
Siccome oggi scrivere di colonialismo è ancora molto complesso e le nuove pubblicazioni e ricerche, anziché fornire inediti elementi di conoscenza e riflessione, si riducono a pure e semplici ripetizioni di cliché e condanne tout court che riconducono tutto quanto attiene a questo capitolo storico quasi solo al periodo fascista e ancor più alla sola guerra d’Etiopia (1935-36) è necessario completare al meglio il quadro storico.
Fino ad oggi l’unico approccio allo studio del periodo coloniale concesso, per non essere tacciati di apologia del fascismo, è stato quello imposto da un certo pensiero unico, che ha voluto porre in luce solo ed esclusivamente gli aspetti negativi (che senz’altro ci furono) ignorando tutti quei valori e modelli positivi, che ci furono anch’essi, che caratterizzarono il fenomeno coloniale che permeò tutta l’Europa per quasi 100 anni. La storia italiana recente, poi, ha subito una damnatio memoriae basata solo sulla dissoluzione di quelle idee e di quei valori su cui si fondava la società dei primi del ‘900, che ha accomunato nell’ostracismo anche opere, uomini e azioni che hanno il solo torto di essersi trovati in un dato periodo storico. Senz’altro una semplicistica divisione del mondo in oppressi e oppressori, vincitori e vinti, che azzera la coscienza critica dei lettori dividendoli solo per schieramenti alla maniera delle tifoserie, è più facilmente assimilabile e quindi ben si attaglia alle esigenze di chi rifiuti, per motivi ideologici, la storicizzazione degli eventi: riconoscere che da una data epoca ad oggi le scale dei valori siano mutate e che la visione del mondo abbia seguito nuove morali rende senz’altro più difficile la compilazione della lista dei “buoni” e dei “cattivi”… per non parlare poi degli studiosi dichiaratamente di parte, i cui lavori non possono che risultare divisivi per loro stessa natura.

Potete seguire ITALIA COLONIALE anche sul Canale Telegram, su Vk oppure su Facebook nella pagina L’altra faccia del colonialismo italiano

IL CURATORE
Alberto Alpozzi, classe 1979. Fotoreporter freelance, iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Piemonte. Specializzato in aree di crisi, ha documentato e raccontato le guerre in Afghanistan, Libano, Kosovo e l’antipirateria in Somalia.
Suoi reportage sono stati pubblicati da La Stampa, Il Giornale, Il Sole 24 Ore, Famiglia Cristiana. Per la tedesca Bilderfest ha partecipato, unico italiano, alla realizzazione del documentario televisivo “Ustica – Tragedia nei cieli”.
Ha insegnato fotografia e comunicazione dell’immagine presso la Facoltà di Architettura dal 2010 al 2016. Dal 2013 svolge ricerca storica sul colonialismo italiano in Somalia. Direttore del sito web di attualità e storia “L’Italia Coloniale”. Per Eclettica ha pubblicato Il faro di Mussolini, Viaggio nella Somalia italiana e Dubat.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.